Riscaldamento a pavimento

impianti riscaldamento pavimento Corropoli (Teramo)
Un impianto di riscaldamento a pavimento funziona grazie alla circolazione dell’acqua calda, un po' come con i vecchi radiatori, solo che l'acqua ha una temperatura molto più bassa (intorno ai 30 o 35 gradi centigradi).

Quindi, l'acqua calda viaggia nel circuito dei tubi e l'ambiente viene riscaldato grazie alla copertura di una superficie radiante. Le tubazioni utilizzate per gli impianti di riscaldamento a pavimento sono tubi unici, non hanno giunture: questo consente di ridurre al minimo la possibilità di guasti ed infatti hanno una durata molto lunga.

Nonostante i guasti siano rari, non si può escludere che un qualche problema possa verificarsi, e va considerato che un guasto potrebbe pesare in maniera impostante sulle tasche dei proprietari.

Alcune caratteristiche degli impianti a pavimento

Quando parliamo di riscaldamento a pavimento, bisogna prendere nella giusta considerazione anche il lato estetico. Questo tipo di impianto di riscaldamento ha infatti il vantaggio della totale assenza di radiatori a parete; ciò si traduce in un aumento dello spazio utilizzabile a disposizione.

Inoltre, con il riscaldamento a pavimento si può anche evitare l’annidamento di sporco e muffe tra gli elementi del termosifone, la cui pulizia è obbiettivamente difficoltosa.

Difatti il riscaldamento a pavimento ha un costo iniziale più alto rispetto ad un impianto di riscaldamento di tipo tradizionale (coi termosifoni). Ma offre anche un vantaggio economico, consistente nel fatto che viene ammortizzato in pochi anni, grazie alla maggiore resa che i pannelli da pavimento hanno (sono più efficienti, permettono in media un risparmio fino al 30% sulle spese di  riscaldamento).
pannelli radianti a pavimento
Addio ai termosifoni

Negli ultimi anni ci sono state importanti innovazioni che riguardano le tecnologie del riscaldamento costituito da pannelli radianti a pavimento. Oggi sono più convenienti e si può quindi dire addio al vecchio termosifone!